| Impresa Rusconi

Milano che cambia: lo sdraiato

venerdì, 30 aprile 2021
Attualità

C'è l'ok del comune di Milano e presto inizieranno i lavori, che dovranno concludersi entro ottobre 2026. 

Prende così avvio l'ultima fase di Citylife, con la realizzazione del grattacielo orizzontale, già ribattezzato "lo sdraiato", che diventerà un altro edificio iconico della nuova Milano. La quarta Variante al Programma Integrato di Intervento relativo al “Quartiere Storico Fiera Milano ed aree adiacenti” ha previsto la redistribuzione delle volumetrie previste con la concentrazione dell’edificato sul lato di viale Boezio-Cassiodoro, per consentire la realizzazione del progetto vincitore del concorso internazionale per il completamento dell’area, Questo intervento favorisce anche una miglior continuità delle aree verdi e degli spazi pubblici pedonali, riducendo le altezze dei volumi inizialmente ipotizzate.

Il progetto è completato da altri interventi pubblici fondamentali, come la riqualificazione di piazza VI Febbraio, il recupero del Palazzo delle Scintille, il risanamento di due edifici scolastici, la realizzazione di nuovi orti e il progetto di fattibilità per la copertura del velodromo Vigorelli. Quest’ultima variante stabilisce inoltre che le ulteriori risorse saranno destinate alla sistemazione del Parco Monte Stella, alla ristrutturazione di edifici di edilizia pubblica nel Municipio, al rifacimento degli impianti sportivi di via Washington e di via Iseo e all’ampliamento al quartiere del progetto di Parco Artline.

Le informazioni riportate sono fornite in buona fede. Qualsiasi decisione assunta in funzione delle informazioni qui riportate è soggetta ad attenta verifica personale ed attuata sotto la propria responsabilità.


Impresa Rusconi       Impresa Rusconi
Torna alle notizie