| Impresa Rusconi

Crowdfunding sociale del Comune di Milano

mercoledì, 30 settembre 2020
Attualità

Il crowdfunding per migliorare la qualità della vita nei quartieri.

Le città non vivono di sola urbanistica e l'emergenza ha ridisegnato economia e bisogni sociali. Da qui parte il progetto di Crowdfunding sociale del Comune di Milano che a maggio, in una città ancora in quarantena, ha lanciato un bando per identificare progetti in grado di dare una risposta alle nuove necessità messe in luce dall'emergenza sanitaria, con particolare attenzione alla povertà alimentare e alla disoccupazione. 

Sono pervenuti ben 61 progetti tra i quali una commissione ha selezionato i 20 che verranno avviati al crowdfunding, realizzato con la collaborazione di Produzioni dal Basso e Ginger Crowdfunding. 

Il costo medio dei progetti è di 50.000 euro e il Comune parteciperà al crowdfunding coprendo il 60% dell'investimento. Ma di cosa trattano i progetti? Si va dalla Food delivery che si occupa anche di consegnare aiuti alimentari a chi sta sviluppando spazi per lo sport all'aria aperta o alla cura degli Orti Urbani che durante il lockdown hanno permesso di dare sostegno a vicini in difficoltà fino al recupero di lavori artigianali con particolare attenzione allo sviluppo di nuova occupazione. 

Le campagne di raccolta fondi partiranno a fine ottobre e saranno aperte fino a febbraio.

Leggi la news qui

Le informazioni riportate sono fornite in buona fede. Qualsiasi decisione assunta in funzione delle informazioni qui riportate è soggetta ad attenta verifica personale ed attuata sotto la propria responsabilità.


Impresa Rusconi       Impresa Rusconi
Torna alle notizie